CAMPAGNA 2019​

Sono passati 50 anni dalla rivolta allo Stonewall Inn di New York, evento che segna simbolicamente l’inizio del movimento di liberazione LGBTQ*. Durante la retata della notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 gli avventori del locale, trans*, travestite, drag queen, butch col seno fasciato, persone che per lo più avevano già abbandonato l’accettabilità sociale in cambio della libertà di espressione, si opposero per la prima volta alla violenza delle repressioni poliziesche.

Bologna pioniera, da più di quarant’anni è teatro delle rivendicazioni del movimento e primo Comune in Italia a concedere sedi istituzionali ad associazioni LGBTQ*.

Dal 2012 portiamo alti questi valori organizzando ogni giugno a Bologna eventi culturali e una grande parata, celebrando così l’importanza della nostra città nella storia del movimento LGBTQ* italiano.

L’orgoglio per ciò che siamo e lo spirito della rivolta, intessuti nella trama del movimento, sono imprescindibili premesse per l’elaborazione dei contenuti della manifestazione.

Abbiamo lanciato un bando aperto a chiunque volesse proporre un’immagine per la campagna comunicativa di quest’anno, reinterpretando questi valori fondamentali e declinandoli nel contesto attuale, con particolare attenzione ai temi di libertà, intersezionalità, favolosità, diritti degli ultimi, ribellione e pluralità.

L’immagine vincitrice, scelta da una giuria tecnica e dal Comitato Pride, è stata realizzata da James e Thomas Belvedere.

SFONDIAMO I MURI

Dell’omologazione, del binarismo, della violenza di genere, dell’abilismo, del silenzio, del conformismo, dell’obiezione di coscienza… e quanti altri?
Noi abbiamo già cominciato, il 22 giugno sfondiamo i muri insieme!

Comitato Organizzatore Bologna Pride
via Don Minzoni 18
40121 Bologna (BO)
comitato@bolognapride.it  ★  segreteria@bolognapride.it