ASSEMBLEA CITTADINA IN VISTA DEL CONGRESSO MONDIALE DELLE FAMIGLIE 29-31 MARZO A VERONA

Dal 29 al 31 marzo Verona ospiterà il Congresso Mondiale delle Famiglie che ha come obiettivo promuovere politiche per “affermare, celebrare e difendere la famiglia naturale come sola unità stabile e fondamentale della società”.

All’iniziativa, organizzata da movimenti pro-life italiani e stranieri, parteciperanno esponenti politici di governi dove l’omosessualità è reato o viene perseguita, dove l’aborto è illegale o dove vengono sistematicamente presentati progetti di legge per renderlo tale, come in Polonia.
Al Congresso, patrocinato dalla “Presidenza del consiglio dei ministri – ministero per la Famiglia e le Disabilità” e dalla regione Veneto, oltre al vicepresidente del consiglio e ministro dell’Interno Matteo Salvini, interverranno: il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana, il presidente della regione Veneto Luca Zaia, il sindaco di Verona Federico Sboarina, la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, il presidente del Family Day Massimo Gandolfini.

Persone attive nella società civile per la laicità, i diritti delle donne e della comunità LGBTQI+ invitano tutta la città di Bologna a confrontarsi nella maniera più ampia possibile su una mobilitazione comune, condividendo tutte le iniziative lanciate per Verona a livello nazionale e internazionale.

L’appuntamento è per il 18 marzo ore 20.30 @ Centro delle donne di Bologna // via del Piombo, 5.